Salta la navigazione

 

 

UOC Anatomia e istologia Patologica

Direttore: dr. Ezio Pezzica

 

 

 

 

 

Tel: 0363/424552
Fax: 0363/424564
 
Email: ezio.pezzica@asst-bgovest.it  
         anatpat.osptre@asst-bgovest.it
 
Coordinatore tecnico: Ferraresi Maria Chiara
                lab.istologia@asst-bgovest.it
Tel: 0363/424311
 
Equipe:

Pezzica Ezio

Corti Daniela Vicedirettore    0363/424555

De Trovato Fulvia 0363/424845

Marra Francesca

Mingrone Rosaria 0363/424670

Tebaldi Paola 0363/424554

Mazzolari Mariagrazia Biologo 0363424556

 

Orario di apertura
tutti i giorni dalle ore 8.00 alle 16.00 da lunedì a venerdì con accettazione continua per interni.
Accettazione per pazienti esterni dalle ore 8.00 alle ore 12.30 da lunedì a venerdì senza appuntamento.
 
Attività/interventi effettuati/prestazioni erogate:
L’U.O. Anatomia Patologica riveste fondamentale rilevanza strategica per le attività di diagnosi e cura aziendali:
L’attività è svolta a Treviglio per tutto il territorio dell’Azienda Ospedaliera compresi i 4 presidi ospedalieri di Treviglio. Romano di Lombardia, Calcinate, San Giovanni Bianco e i poliambulatori.
 
La Struttura è articolata nei seguenti settori:
- segreteria aperta al pubblico
- settore di Istologia, diagnostica macroscopica e diagnostica rapida intraoperatoria
- settore di tecniche speciali con laboratorio di immunoistochimica e di diagnostica molecolare
- settore autoptico
- Struttura semplice di Citologia clinica e di screening
 
Vengono valutati biopsie e pezzi operatori con procedure tecniche e cognitive secondo le indicazioni TNM, UICC, AJCC, AFIP e CAP.
 
La diagnosi viene eseguita routinariamente o d’urgenza con esame criostatico intraoperatorio rapido.
 
La diagnosi istologica è completata dall’esecuzione di colorazioni speciali, istochimiche ed immunoistochimiche e da tecniche molecolari che permettono la fenotipizzazione e la caratterizzazione biologica delle principali neoplasie.
 
Sono utilizzate tecniche di macrosezione che permettono l’esame in toto di lesioni compresi i margini di resezione di particolare utilizzo nella patologia neoplastica.
 
A complemento della diagnosi istologica vengono sempre acquisite e archiviate immagini digitali dei pezzi operatori.
 
La Struttura è particolarmente impegnata nella diagnostica delle neoplasie gastro-enteriche ed epato-pancreatiche, della mammella, dell’apparato genitale femminile, urologiche, tiroidee, ORL, broncopolmonari e cutanee. Inoltre svolge attività diagnostica primaria per le patologie linfoproliferative e dei tessuti molli che vengono inviati successivamente in centri oncologici di riferimento.
 
Oltre che la patologia neoplastica l’attività diagnostica specialistica comprende la diagnosi di patologie non tumorali quali le epatopatie, la patologia ortopedica sinoviale, la diagnostica delle malattie infiammatorie gastrointestinali e della celiachia valutate con sistemi di score internazionali validati.
 
La Struttura svolge attività autoptica aziendale con particolare riferimento alla mortalità perinatale, con personale altamente specializzato
 
Orario ricevimento medici:
tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore16.00 da lunedì a venerdì previo appuntamento
 
Ubicazione: Piano 0 piastra servizi, raggiungibile attraverso il percorso giallo seguendo le indicazioni Anatomia Patologica, uscita 4.
 
Prestazioni erogate:
Esami istologici (biopsie, agobiopsie, resezioni, raschiamenti, pezzi operatori, curettage.
Esami estemporanei intraoperatori.
Determinazioni immunoistochimiche e molecolari per la caratterizzazione biologica delle neoplasie e la immunofenotipizzazione dei linfomi (IHC, FISH, PCR, CFM).
Analisi linfonodo sentinella.
Ricerca micrometastasi.
Caratterizzazione biologica del carcinoma della mammella (ER, PgR, Ki67, Her/2) con analisi quantitativa elaborata con sistema di analisi di immagini.
Analisi citofluorimetrica del DNA nella patologia del trofoblasto.
Esami citologici clinici e di screening (U.S. di Citologia).
Test HPV (DNA e mRNA) e determinazione p16 nella patologia cervicale.
Riscontri autoptici.
Consulenze e pareri.
 
Le prestazione sono erogate per pazienti interni e per pazienti ambulatoriali pubblici e privati.
 
Modalità di prenotazione:
La Struttura accetta tutti i materiali ambulatoriali senza prenotazione.
Gli esami intraoperatori al criostato per pazienti ricoverati devono essere preferibilmente prenotati il giorno prima.
 
Punti di forza del Reparto:
Le attività diagnostiche svolte nella struttura di Anatomia Patologica sono ispirate ad una metodologia di lavoro clinicamente orientata.
I medici operano in equipe occupandosi di diversi settori specialistici della patologia.
 
Tutte le procedure diagnostiche, tecniche e cognitive sono standardizzate, misurate e verificate con sistema di controllo di qualità interno che rileva un totale di 21 indicatori prevalentemente di accuratezza diagnostica, secondo gli standard di qualità della Regione Lombardia e delle Società scientifiche nazionali e internazionali.(vedi allegato)
 
La Struttura partecipa a programmi di controllo di qualità esterno nazionali e internazionali, in particolare per la diagnostica immunoistochimica sono stati validati 200 anticorpi con controllo di qualità nord europeo Nordic immunohistochemical Quality Control.
I risultati della caratterizzazione biologica del carcinoma della mammella (ER ,PgR, Ki67,Her/2 sono monitorati e validati annualmente da controllo di qualità interno ed esterno.
 
La Struttura è coinvolta attivamente nei progetti di screening del carcinoma della mammella,del carcinoma del colon retto e nel progetto di prevenzione del carcinoma della cervice uterina dell’ASL della provincia di Bergamo.
 
La direzione del tavolo tecnico provinciale per gli screening oncologici è stata affidata dall’ASL provinciale al Direttore della Struttura.
 
In collaborazione con la struttura di Endoscopia di Treviglio è stato elaborato protocollo per la gestione del polipo maligno del colon riscontrato in corso di screening.
 
Nella patologia neoplastica del colon-retto sono sempre monitorati e valutati: la integrità del mesoretto e la risposta alla terapia neoadiuvante con score di Mandard.
L’analisi dei materiali da linfoadenectomia avviene in maniera accurata ed esaustiva (media > di 30 linfonodi per linfoadenectomia per chirurgia oncologica.
 
La Struttura gestisce su delega della Direzione sanitaria l’archivio permanente delle inclusioni in paraffina dei preparati istologici e citologici dei referti e della documentazione iconografica a disposizione per ulteriori approfondimenti o ulteriori ricerche autorizzate dal paziente.
 
Altro:
La Struttura collabora a progetto di ricerca CNR sulle cellule staminali.
La Struttura collabora con l’Università di Milano per tutoraggio di studenti del corso di laurea per tecnici di laboratorio e biotecnologie sanitarie.
La Struttura fornisce dati epidemiologici per il registro tumori dell’ASL di BG, per il registro mesoteliomi della Regione Lombardia e per il registro tumori del naso e seni paranasali della Regione Lombardia.
 
Moduli:
Depliant polipo maligno del colon
Il lavoro del patologo
L’esame istologico
Brochure prestazioni offerte

 

 

Copyright © 2006 Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Bergamo Ovest. - C.F. e P.IVA 04114450168
XHTML 1.0WAI-AA