Salta la navigazione
ASST Bergamo Ovest

Eventi

Prestazioni, eventi e visite gratuite all’ASST Bergamo Ovest

Data di pubblicazione: 06/04/2017
Prestazioni, eventi e visite gratuite all’ASST Bergamo Ovest
 
In occasione della 2° Giornata nazionale della salute della donna, dal 19 al 21 aprile porte aperte nei presidi dell’ASST Bergamo Ovest, con Onda
 
Visite gratuite, esami strumentali, consulti ed eventi informativi negli ospedali e nei consultori a “misura di donna” per avvicinare ai servizi di prevenzione e alle cure delle principali patologie femminili
 
Onda, in occasione della seconda Giornata nazionale della salute della donna che si celebra il 22 aprile, organizza la seconda edizione del (H)Open Week con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili.
 
Mercoledì 19, giovedì 20 e venerdì 21 aprile – spiega Elisabetta Fabbrini, Direttore Generale ASST Bergamo Ovest – la nostra ASST aprirà le porte alle donne grazie ad Onda - Bollini Rosa. All’Ospedale di Treviglio e nei Consultori saranno offerti gratuitamente alle donne visite, consulti, esami strumentali e saranno organizzati eventi informativi che toccano molte aree  specialistiche: diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia, ginecologia e ostetricia, malattie e disturbi dell’apparato cardio-vascolare, malattie metaboliche delle ossa, oncologia, senologia, sostegno alle donne vittime di violenza. Ancora una volta i nostri professionisti si sono messi in gioco organizzando ben 26 eventi diversi”.
 
I servizi offerti sono consultabili sul sito,  www.asst-bgovest.it , nella sezione eventi, dove i cittadini potranno scaricare la brochure completa con le indicazioni su date, orari ed eventuale modalità di prenotazione.
 
Anche a questa seconda edizione dell’(H)Open Week hanno aderito molti ospedali con i Bollini Rosa”, spiega Francesca Merzagora, Presidente di Onda, “a testimonianza del loro impegno continuo nella promozione della medicina di genere e nella personalizzazione della cura al fine di garantire appropriatezza diagnostica e terapeutica. I 155 ospedali distribuiti in tutta Italia (Lombardia, Lazio e Veneto le regioni più rappresentate, ma anche Campania, Sicilia e Puglia) mettono a disposizione i propri clinici con un grande sforzo organizzativo per avvicinare la popolazione alle principali patologie delle donne informandole sui percorsi di diagnosi e cura più appropriati. Il circuito dei Bollini Rosa, esempio concreto di una medicina gender oriented, è arrivato al primo decennale e a fine 2017 si rinnova: un nuovo sito bollinirosa.it offre la possibilità di consultare più facilmente i servizi offerti dalle strutture aderenti al network e le iniziative correlate”. 
 
“Troppo spesso noi donne rinunciamo a curarci”, testimonia l’On. Beatrice Lorenzin, Ministro della salute. “La nostra quotidianità, scandita dal lavoro e dalla cura dei figli e della famiglia, dall’assistenza a genitori e parenti anziani, è considerata da molti studi come fonte di logoramento fisico e psicologico, tant'è vero che se le donne vivono di più, trascorrono gli ultimi anni della loro vita in condizioni di salute peggiori rispetto agli uomini. Ritengo per questo sia fondamentale non solo occuparsi della salute femminile come valore in sé e come valore sociale, che riguarda tutti, ma agire concretamente. Con l’iniziativa ‘(H)Open Week’ le donne verranno sensibilizzate alla cura della propria salute. Inoltre, il 22 aprile, si terrà la II Giornata nazionale della salute della donna che rappresenta un momento di confronto tra scienziati ed esperti, associazioni e cittadini in merito alle principali malattie che colpiscono il genere femminile, le possibili cure e l’attività di prevenzione necessaria da svolgere. La nostra salute è la salute delle famiglie e della società e la II Giornata nazionale della salute della donna è un buon momento per ricordarcelo e ricordarlo”.
 
L’iniziativa, che ha ottenuto il patrocinio di 22 Società scientifiche e la collaborazione di Federfarma, è resa possibile anche grazie al contributo incondizionato di Cosmetici Magistrali e Grunenthal.
 
Per maggiori informazioni, visitare il sito www.asst-bgovest.it, sezione eventi.

 

Tutte le prestazioni su prenotazioni sono esaurite.

Si può ancora prenotare esclusivamente l'ambulatorio antifumo,

scrivendo a rossella_prandina@asst-bgovest.it

 

Vi aspettiamo, invece, a tutti gli appuntamenti, visiti ed eventi senza prenotazione che trovate elencati nella brochure qui sotto riportata.

Le visite sono riservate, in prima istanza, alle cittadine afferenti ai paesi dell'area competente l'ASST Bergamo Ovest, dipendenti escluse.

 

 

SCARICA LA BROCHURE COMPLETA PER CONOSCERE LE PRESTAZIONI EROGATE E GLI EVENTI AD ACCESSO DIRETTO ORGANIZZATI

 


Segnala ad un'amica o ad un amicoSegnala ad un'amica o ad un amico    Stampa la paginaStampa la pagina

Copyright © 2006 Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Bergamo Ovest. - C.F. e P.IVA 04114450168
XHTML 1.0WAI-AA