Salta la navigazione
ASST Bergamo Ovest

In caso di...

Home » In caso di... » Degenza

DEGENZA

Visite da parte di persone esterne

Il degente può ricevere visite da parte di persone esterne nei seguenti orari:

  • Ospedale di Treviglio-Caravaggio
    tutti i giorni: 19.00/20.30
    mercoledì, domenica e festivi: 14.00/15.00
  • Ospedale di Romano di L.
    tutti i giorni: 19.30/20.30
    martedì, giovedì, domenica e festivi: 14.00/15.00

Il Responsabile di reparto può rilasciare l'autorizzazione per visite, in orario diverso da quello specificato, a pazienti gravi o per casi motivati, ad una persona alla volta.

 

Norme di civile convivenza

L'Ospedale è un luogo di cura e di riposo; quindi ogni comportamento si deve atteggiare e conciliare con queste esigenze. Invitiamo perciò i degenti e i visitatori ad accettare e rispettare alcune semplici regole che sono assolutamente necessarie per l'ordinato svolgimento dei servizi di cura.
Per disposizione di legge, ma soprattutto per rispetto della salute propria e di tutti i pazienti, è assolutamente VIETATO FUMARE all'interno delle strutture dell'Azienda Ospedaliera.

Il ricoverato è tenuto a mantenere in ordine il proprio armadio e la stanza di degenza. In particolare si chiede di non tenere in camera fiori e piante, in quanto possibili fonti di infezione.

Per non arrecare disturbo agli altri pazienti, il ricoverato e i visitatori sono pregati di parlare a bassa voce durante le visite, evitando il più possibile rumori.

 

In ogni caso, per favorire il riposo notturno, è obbligatorio il silenzio dalle ore 22.00 alle ore 6.00.

 

L'uso del telefono cellulare è consentito nelle aree non sottoposte a specifico divieto, adeguandone l'uso al rispetto dei ricoverati.

I pasti

La distribuzione dei pasti avviene, di norma, nei seguenti orari:

  • Ospedale di Treviglio-Caravaggio
    colazione 7.30 - pranzo 12.00 - cena 18.00
  • Ospedale di Romano di Lombardia
    colazione 7.45 - pranzo 11.45  - cena 17.45

Nel periodo di permanenza in Ospedale è sconsigliato integrare l'alimentazione con cibi e bevande provenienti dall'esterno.

L'Ospedale, compatibilmente con la dieta assegnata al paziente, offre cibi il più possibile gradevoli, puntando sulla qualità e sulla varietà.

Indagini diagnostiche e consenso informato

Le norme di legge, oltre che il codice deontologico, impongono al medico di informare sempre il paziente sull'iter diagnostico cui lo stesso deve essere sottoposto.

In particolare per:

  • interventi chirurgici
  • esami diagnostici invasivi
  • trasfusioni di sangue
  • atti medici di una certa complessità

il paziente deve esprimere in maniera valida e consapevole il proprio consenso per l'esecuzione della prestazione.

Ciò viene formalizzato attraverso la sottoscrizione, da parte del paziente, di modulistica appositamente predisposta e in uso presso ogni reparto.

Tale sottoscrizione indica esclusivamente che il paziente è stato correttamente informato  delle cure necessarie al suo stato di salute e non comporta assolutamente alcuna diminuzione della responsabilità dei sanitari.

Solo l'acquisizione del consenso informato rende legittimo il particolare atto medico e permette al sanitario di intervenire sul paziente.

A questa prassi fanno eccezione quelle situazioni in cui i soggetti si trovino in condizioni cliniche critiche (imminente pericolo di vita). In queste condizioni non è necessaria alcuna acquisizione di consenso.

Informazioni cliniche e protezione Privacy

Il paziente ha diritto ad essere adeguatamente informato su tutte le indagini, trattamenti e problemi inerenti il ricovero.

 

Nei reparti di degenza è indicato l'orario che i medici dedicano per dare informazioni.

Tutto il personale ospedaliero è obbligato al segreto professionale. Il degente non dovrà temere, quindi, alcuna indiscrezione sul proprio stato di salute.

Il paziente ha inoltre diritto alla protezione da visite indesiderate.

Norme di sicurezza

Per ovvie ragioni di organizzazione e sicurezza non è consentito allontanarsi dal reparto di degenza senza l'autorizzazione del Capo Sala o dell'infermiere di turno.

I pazienti ed i visitatori sono tenuti a segnalare immediatamente al personale in servizio qualsiasi anomalia all'impianto elettrico o idrico.

Il personale degli ospedali è addestrato ad intervenire per controllare gli incendi e tutelare la sicurezza dei degenti.

In caso di incendio: seguire le istruzioni del personale, non utilizzare ascensori, evitare il panico e l'assembramento.

Assistenza religiosa

Presso tutti gli ospedali dell'Azienda Ospedaliera è in servizio un Cappellano, che, in caso di bisogno, può essere contattato tramite il personale infermieristico.


ORARI S. MESSA

Ospedale di Treviglio-Caravaggio:

dal lunedì al venerdì, alle ore 16.30;
sabato (prefestivo) alle ore 16.30;
domenica e festivi alle ore  9.00.

 

Ospedale di Romano di Lombardia:
tutti i giorni alle ore 17.00.

 

 

 

I pazienti di religione non cattolica possono richiedere l'assistenza religiosa tramite la Direzione Sanitaria, che si impegnerà a chiamare il Ministro del loro culto.

Altre informazioni

Mensa parenti: i familiari dei degenti, autorizzati dal reparto, possono accedere al servizio mensa del personale.

Servizi di comfort:

Ospedale di Treviglio-Caravaggio
TELEFONI: i telefoni sono presenti in ogni piano; le schede telefoniche sono in vendita presso il Bar dell'ingresso principale;

GIORNALI: ogni mattina ne viene garantita la distribuzione in tutti i reparti;

BAR: presso il nuovo Ingresso Principale è attivo un Bar dove è possibile acquistare giornali, riviste e generi di comfort. Ai degenti non vengono servite bevande alcoliche;

ACQUA: l'acqua viene fornita gratuitamente ad ogni ricoverato, nella misura di un litro al giorno;

PARRUCCHIERE: a pagamento è possibile richiedere il servizio di barbiere e parrucchiere.
 

Ospedale di Romano di Lombardia
TELEFONI: i telefoni sono presenti in ogni piano;
GIORNALI: ogni mattina ne viene garantita la distribuzione in tutti i reparti;

BEVANDE: sono presenti distributori automatici di bevande calde-fredde al pimo piano (nei pressi del settore Day Hospital) e al piano interrato.

 

 





 

Copyright © 2006 Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Bergamo Ovest. - C.F. e P.IVA 04114450168
XHTML 1.0WAI-AA