Salta la navigazione
ASST Bergamo Ovest

Eventi

Eventi RSS

Skin day: tra arte e prevenzione all’ospedale di Treviglio si parla di pelle 
Data di pubblicazione: 24/04/2017

Una mostra ed un convegno aperti alla popolazione il 2 maggio

Skin day: tra arte e prevenzione all’ospedale di Treviglio si parla di pelle
Una mostra ed un convegno aperti alla popolazione
 
Dal 2 Maggio il Decumano (percorso Giallo) dell’Ospedale di Treviglio ospiterà la mostra “Arte e Pelle”, promossa dal Centro Studi Gised, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Treviglio. L’esposizione, che presenta opere d’arte in cui si possono rintracciare i più frequenti problemi dermatologici, sarà visibile per tutto il mese di maggio, con accesso libero e gratuito.
 
L’inaugurazione è prevista per Martedì 2 Maggio alle ore 13.30, in apertura del convegno “Skin Day - Il melanoma: dalla diagnosi alla terapia”, voluto da Sandro Barni, Direttore del Reparto di Oncologia, un momento di studio per gli operatori sanitari ma anche un appuntamento per i cittadini, ai quali è rivolta, in particolare, la tavola rotonda conclusiva.
 
Il convegno si terrà dalle 14.30 in Sala Verde e affronterà, da diversi punti di vista, il melanoma, un tumore della pelle che colpisce soprattutto i giovani e registra ogni anno, solo in Italia, circa 7 mila nuovi casi.
L’apertura sarà affidata ai Direttori Generali della nostra ASST Bergamo Ovest e dell’ATS Elisabetta Fabbrini e Mara Azzi, per lasciar poi spazio ai clinici: l’epidemiologo, il dermatologo, il pediatra, l’anatomo patologo, il chirurgo e l’oncologo.
 
La parte finale, invece, a partire dalle 18, vedrà la tavola rotonda, coordinata da Barbara Mangiacavalli, Direttore Socio Sanitario della nostra ASST, e composta da specialisti dermatologi che si confronteranno con i discenti e con i cittadini sui problemi della pelle.
 
“Dopo aver con grande successo approfondito le patologie al femminile con l’H-Open week, che ha offerto visite e screening gratuiti, vogliamo ora coinvolgere i cittadini sul tema del melanoma e della pelle in generale – spiega Elisabetta Fabbrini, Direttore Generale ASST Bergamo Ovest-. Parleremo di una patologia particolarmente aggressiva, che è fondamentale individuare precocemente e da cui possiamo difendere noi stessi e soprattutto i più piccoli con uno stile di vita corretto, proteggendoci dall’esposizione eccessiva ai raggi del sole. Oltre alla sensibilizzazione, attraverso la mostra e la tavola rotonda, i nostri specialisti affronteranno in maniera interdisciplinare, durante il convegno, le fasi della diagnosi e della terapia del melanoma”.

“Per versatilità e duttilità, la pelle è un’opera d’arte – afferma Juri Imeri, Sindaco di Treviglio -. Vederla diventare oggetto di rappresentazioni artistiche, significa avere un’opportunità doppia: scoprire sempre di più la meraviglia di cui siamo circondati quotidianamente, anche nella relazione con noi stessi, e ringraziare per lo sguardo sulla realtà sempre nuovo ed “altro” che l’arte ci offre. In questa mostra, che con piacere la Città di Treviglio organizza in collaborazione con l'ASST Bergamo Ovest, lo sguardo artistico si associa a quello clinico. La offriamo con piacere come contributo all’azione di GISED e con la speranza che possa essere un’ulteriore occasione per condividere lo sforzo comune di ’attenzione alla salute”.

“La pelle non è solo una barriera organica – ricorda Luigi Naldi, presidente del Centro Studi GISED - ma uno strumento di relazione che riflette e mostra stati d'animo e che influenza l'immagine del corpo. Un modo per comprendere più a fondo l'importanza sociale e relazionale della pelle, è quello di osservare come i problemi dermatologici sono stati rappresentati od occultati da artisti nel corso dei secoli, con fini educativi, religiosi, storici, irriverenti. Inoltre la presenza di opere d’arte in ambiente ospedaliero, anche se temporanea, ritengo possa migliorare la percezione del luogo, fornendo un piccolo aiuto a persone sofferenti. Ulteriori quadri sono raccolti nella sezione "Arte e Pelle" del Centro Studi GISED (www.centrostudigised.it).” 

I pannelli, una ventina, rappresentano non solo dipinti in cui sono raffigurate le malattie dermatologiche, con la descrizione dell’opera e la presentazione dell’autore, curate dalla storica dell’arte Barbara Oggionni, ma anche una breve descrizione della malattia, dal punto di vista psicologico, sociale, storico e clinico.

 
Il Centro Studi GISED è un’associazione che ha come finalità quello di promuovere la ricerca dermatologica indipendente, migliorare le conoscenze scientifiche, favorire una migliore assistenza e fornire informazioni chiare ed aggiornate sulle patologie dermatologiche al pubblico. 
 
 

Prestazioni, eventi e visite gratuite all’ASST Bergamo Ovest 
Data di pubblicazione: 06/04/2017

Prestazioni, eventi e visite gratuite all’ASST Bergamo Ovest
 
In occasione della 2° Giornata nazionale della salute della donna, dal 19 al 21 aprile porte aperte nei presidi dell’ASST Bergamo Ovest, con Onda
 
Visite gratuite, esami strumentali, consulti ed eventi informativi negli ospedali e nei consultori a “misura di donna” per avvicinare ai servizi di prevenzione e alle cure delle principali patologie femminili
 
Onda, in occasione della seconda Giornata nazionale della salute della donna che si celebra il 22 aprile, organizza la seconda edizione del (H)Open Week con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili.
 
Mercoledì 19, giovedì 20 e venerdì 21 aprile – spiega Elisabetta Fabbrini, Direttore Generale ASST Bergamo Ovest – la nostra ASST aprirà le porte alle donne grazie ad Onda - Bollini Rosa. All’Ospedale di Treviglio e nei Consultori saranno offerti gratuitamente alle donne visite, consulti, esami strumentali e saranno organizzati eventi informativi che toccano molte aree  specialistiche: diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia, ginecologia e ostetricia, malattie e disturbi dell’apparato cardio-vascolare, malattie metaboliche delle ossa, oncologia, senologia, sostegno alle donne vittime di violenza. Ancora una volta i nostri professionisti si sono messi in gioco organizzando ben 26 eventi diversi”.
 
I servizi offerti sono consultabili sul sito,  www.asst-bgovest.it , nella sezione eventi, dove i cittadini potranno scaricare la brochure completa con le indicazioni su date, orari ed eventuale modalità di prenotazione.
 
Anche a questa seconda edizione dell’(H)Open Week hanno aderito molti ospedali con i Bollini Rosa”, spiega Francesca Merzagora, Presidente di Onda, “a testimonianza del loro impegno continuo nella promozione della medicina di genere e nella personalizzazione della cura al fine di garantire appropriatezza diagnostica e terapeutica. I 155 ospedali distribuiti in tutta Italia (Lombardia, Lazio e Veneto le regioni più rappresentate, ma anche Campania, Sicilia e Puglia) mettono a disposizione i propri clinici con un grande sforzo organizzativo per avvicinare la popolazione alle principali patologie delle donne informandole sui percorsi di diagnosi e cura più appropriati. Il circuito dei Bollini Rosa, esempio concreto di una medicina gender oriented, è arrivato al primo decennale e a fine 2017 si rinnova: un nuovo sito bollinirosa.it offre la possibilità di consultare più facilmente i servizi offerti dalle strutture aderenti al network e le iniziative correlate”. 
 
“Troppo spesso noi donne rinunciamo a curarci”, testimonia l’On. Beatrice Lorenzin, Ministro della salute. “La nostra quotidianità, scandita dal lavoro e dalla cura dei figli e della famiglia, dall’assistenza a genitori e parenti anziani, è considerata da molti studi come fonte di logoramento fisico e psicologico, tant'è vero che se le donne vivono di più, trascorrono gli ultimi anni della loro vita in condizioni di salute peggiori rispetto agli uomini. Ritengo per questo sia fondamentale non solo occuparsi della salute femminile come valore in sé e come valore sociale, che riguarda tutti, ma agire concretamente. Con l’iniziativa ‘(H)Open Week’ le donne verranno sensibilizzate alla cura della propria salute. Inoltre, il 22 aprile, si terrà la II Giornata nazionale della salute della donna che rappresenta un momento di confronto tra scienziati ed esperti, associazioni e cittadini in merito alle principali malattie che colpiscono il genere femminile, le possibili cure e l’attività di prevenzione necessaria da svolgere. La nostra salute è la salute delle famiglie e della società e la II Giornata nazionale della salute della donna è un buon momento per ricordarcelo e ricordarlo”.
 
L’iniziativa, che ha ottenuto il patrocinio di 22 Società scientifiche e la collaborazione di Federfarma, è resa possibile anche grazie al contributo incondizionato di Cosmetici Magistrali e Grunenthal.
 
Per maggiori informazioni, visitare il sito www.asst-bgovest.it, sezione eventi.

Il Topo Stracchino da Lilliput alla Pediatria di Treviglio-Caravaggio 
Data di pubblicazione: 10/03/2017

 

Il Topo Stracchino da Lilliput alla Pediatria di Treviglio-Caravaggio
E la storia di Diego, piccolo paziente diabetico, diventa un video per "Io social, tu?"

 
I bimbi della Pediatria dell’Ospedale di Treviglio – Caravaggio sono stati allietati, in mattinata, dal Topo Stracchino, animato e doppiato dalla simpaticissima voce di Jessica Forgetta.

L’intervento s’inserisce nelle azioni ludiche e sociali dell'iniziativa "LILLIPUT NEGLI OSPEDALI", ormai una collaborazione storica tra il nostro Ospedale e LILLIPUT, IL VILLAGGIO CREATIVO, che si svolgerà  a Bergamo dal 16 al 19 marzo prossimo.

 
“I sorrisi dei bambini – afferma il direttore generale Elisabetta Fabbrini – valgono più di mille cure e medicinali. In questi scatti si può cogliere la felicità dei piccoli ricoverati che hanno così passato un paio d’ore spensierate e terapeutiche! Grazie ancora per l’attenzione che Lilliput sempre ha per i nostri bimbi”

Gli appuntamenti con Lilliput, però, non sono finiti… l’ASST Bergamo Ovest infatti parteciperà al contest di Lilliput “IO SOCIAL, TU?” con un video tratto dalla storia vera di un piccolo paziente, grazie al prezioso contributo dell'insegnante dell'istituto comprensivo De Amicis di Treviglio, Cinzia Trolese, degli stagisti Lidia Giussani e Nicholas Dessì in alternanza scuola lavoro, dei pazienti ricoverati, del personale medico- infermieristico. Diego, un bimbo di 5 anni, in esordio di diabete, in un primo momento rifiutava le cure. Diego e la sua famiglia hanno così collaborato con il personale che, in modo creativo e ingegnoso, ha inventato una storia animata con ombre a colori per rendere la somministrazione dell’insulina un momento meno traumatico.

I video selezionati saranno trasmessi il 19 marzo nell'ambito della manifestazione Lilliput, alla presenza dei rappresentanti della Fondazione Pubblicità Progresso.

Giornata mondiale del rene: l’ASST Bergamo Ovest protagonista in piazza 
Data di pubblicazione: 07/03/2017

Giornata mondiale del rene: l’ASST Bergamo Ovest protagonista in piazza con screening gratuiti
 
Giovedì 9 marzo sarà celebrata in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rene.
 
Una Giornata per ricordare a tutti l’importanza dei reni per la salute generale di tutti noi e  per ridurre la frequenza e l’impatto delle malattie renali in tutto il mondo: questo il senso della Giornata mondiale del Rene a cui l’Asst Bergamo Ovest aderisce con due iniziative curate dalla Nefrologia dell’ospedale di Treviglio.
 
 
Medici ed infermieri della Nefrologia – Dialisi, l’Unità diretta da Emilio Galli, saranno a disposizione dei cittadini:
 
-       a Treviglio, Domenica 12 marzo 2017 (dalle 08.30 alle 12. 30) in Piazza Manara in collaborazione con il Rotary, in occasione delle Domeniche della Salute:
 
-       a Romano di Lombardia, Domenica 12 marzo 2017 (dalle 08.30 alle 12. 30) in Piazza Roma
 
E’ indispensabile - afferma Elisabetta Fabbrini, Direttore Generale dell’ASST Bergamo Ovest - aumentare la consapevolezza sui nostri reni. È necessario spiegare ai cittadini che, ad esempio, il diabete e l’ipertensione sono fattori di rischio per la malattia renale cronica e questi appuntamenti annuali in piazza sono la base della prevenzione!”.
 
Nei due punti erogativi, infatti, il personale sanitario oltre a fornire informazioni sulla prevenzione, distribuiranno buoni gratuiti per il dosaggio della microalbuminuria, un semplice esame delle urine in grado di rilevare un danno renale anche iniziale e rileveranno la pressione arteriosa.
 

Un 8 marzo per restare in salute 
Data di pubblicazione: 01/03/2017

 
Un 8 marzo per restare in salute con l’ASST Bergamo Ovest: lunga vita alle donne
 
 
Consulti gratuiti, senza prenotazione, all’Ospedale di Treviglio - Caravaggio per approfondire i temi al femminile di maggiore interesse.
Con l’Associazione Donne per la Donna uno stand per far emergere il tema della violenza.
 
 
Donna, mamma, compagna e figlia: quanti sono i ruoli al femminile?
 
Per l’8 marzo l’ASST Bergamo Ovest vuole celebrarli tutti: è la donna, infatti, il motore che indirizza lo stile di vita di chi le sta accanto. La donna sceglie l’alimentazione, supporta sia le scelte sportive sia quelle di salute dei propri familiari. È sempre lei che accompagna il congiunto dal medico, che controlla l’aderenza alla terapia somministrata, che conforta e segue la crescita di un figlio, il progredire di una malattia, l’avanzare dell’età dei propri cari.
 
Sempre presenti per gli altri, troppo spesso le donne trascurano la cura della propria salute – commenta il direttore generale Elisabetta Fabbrini - Per questo i nostri specialisti hanno voluto organizzare, e perciò li ringrazio, una giornata che affronti i temi con un maggiore impatto sulla salute dell’universo femminile”.
 
A partire dalle 9.00 fino alle 16.00, nella Giornata tradizionalmente dedicata alla Festa della donna, tutte le cittadine sono quindi invitate a passeggiare nel decumano dell’Ospedale di Treviglio-Caravaggio (il “Percorso Giallo”, ubicato all’ingresso dell’Ospedale, al piano -1, tra il bar e il CUP) per approfondire temi come la diagnosi precoce e la prevenzione del tumore al collo dell’utero, le malattie sessualmente trasmissibili e le vaccinazioni contro il papilloma virus (HPV), il ruolo della donna come caregiver nella famiglia, i problemi uro-ginecologici più frequenti (dalla cistite al prolasso), l’ipertensione (con misurazione gratuita della pressione arteriosa), l’alimentazione sana e, infine, il dramma spesso nascosto, della violenza sulle donne.
 
Per l’attenzione alle donne, L’Ospedale di Treviglio-Caravaggio ha ottenuto anche per il biennio 2016/17 due bollini rosa dall’Associazione Onda -  organizzazione che valuta le strutture sanitarie italiane premiandole per l’attuazione di percorsi ad hoc, particolari facilitazioni e la presenza di donne in ruoli di responsabilità -.
 
La celebrazione dell’8 marzo sarà, quindi, solo un momento dell’attenzione alla donna da parte dell’ASST Bergamo Ovest, che già nella quotidianità dedica ambulatori specialistici e percorsi riservati alla popolazione femminile.
Già in cantiere, il prossimo evento pubblico che si terrà dal 18 al 24 aprile, con l’H-Open Week, sponsorizzato dal Ministero della Salute e da Onda con l’obiettivo di parlare, in tutta Italia, dei temi che più riguardano le donne.
 
Il programma dettagliato di mercoledì 08 marzo, prevede uno stand a cura dell’Associazione Donne per la donna dalle 9.00 alle 16.00 che animerà l’Area violenza contro le donne.
 
Dalle 09.00 alle 12.00 si aprirà, invece, l’Area incontri con le donne, con consulti con gli specialisti così cadenzati:
 
  • Infezione da HPV e vaccinazione  (dr.ssa Daniela Corti e Diana Simoncelli)
  • La diagnosi precoce dei tumori dell’utero (dr.ssa Patrizia Morganti)
  • La donna ‘caregiver’ delle buone pratiche (Vittoria Ornaghi)
  • Cos’è il Pap Test (dr.ssa Daniela Corti)
 
Infine dalle 13.00 alle 16.00 si parlerà di problemi uro-ginecologici, ipertensione, nutrizione e ancora di prevenzione al femminile.
 
  • Cistite, incontinenza urinaria e prolasso uterino (dr.ssa Brigida Rocchi e dr. Oreste Risi)
  • Il conta salute – consulenza nutrizionale ( dr. William Pedrini, Tiziana Biondi, Grazia Chiara Teri)
  • Controlliamo la pressione (dr.ssa Giuseppina Dognini)
  • Cos’è il Pap Test (Milena Carne)
 
L’iniziativa, realizzata dall’ASST Bergamo Ovest, in collaborazione con l’Associazione Donne per la donna, è aperta a tutti, totalmente gratuita e senza appuntamento.

Rotary: le domeniche della salute patrocinate dall'ASST 
Data di pubblicazione: 10/02/2017

Avviso pubblico per titoli e colloquio per Dirigenti Psicologi 
Data di pubblicazione: 12/12/2016


Avviso pubblico per titoli e colloquio per la costituzione di una graduatoria di candidati idonei al conferimento di incarico di collaborazione libero professionale per attività di Psicologo, da assegnare alle sedi territoriali dell'UONPIA


In esecuzione della deliberazione n. 1354 del 07/12/2016, questa Azienda invita gli interessati, in possesso dei requisiti richiesti, al conferimento dell’incarico libero professionale indicato in oggetto, nel rispetto delle previsioni dell’art. 7 c. 6 del D. Lgs 165/2001 e s.m.i. e del regolamento aziendale in materia di attivazione di collaborazioni professionali esterne, a far pervenire la domanda di ammissione, redatta su carta semplice corredata della documentazione richiesta entro e non oltre giovedì 15 dicembre 2016.

Il termine fissato per la presentazione delle domande è perentorio.


CLICCA QUI PER SCARICARE IL BANDO COMPLETO


 

<<Inizio | <Precedente | Successivo> | Fine>>

Copyright © 2006 Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Bergamo Ovest. - C.F. e P.IVA 04114450168
XHTML 1.0WAI-AA