Salta la navigazione
ASST Bergamo Ovest

Comunicati stampa

Prenota su zerocoda il tampone se rientri dall’estero

Data di pubblicazione: 28/10/2020

 Ingressi o transiti in Italia 

 

Per le persone che intendono fare ingresso nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Belgio, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Repubblica Ceca e Spagna, ferme restando le disposizioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7 settembre 2020, come prorogato dal decreto-legge 7 ottobre 2020, n. 125, le seguenti misure di prevenzione, alternative tra loro:

  • obbligo di presentazione al vettore all’atto dell’imbarco e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli dell’attestazione di essersi sottoposte, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, ad un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo;
  • obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, ove possibile, ovvero entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’Azienda sanitaria locale (ASL) di riferimento; in attesa di sottoporsi al test presso l’azienda sanitaria locale di riferimento le persone sono sottoposte all’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora.

 

Le persone, anche se asintomatiche, che nei 14 giorni precedenti all’ingresso in Italia hanno soggiornato o transitato in Belgio, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Repubblica Ceca e Spagna, sono obbligate a comunicare immediatamente il proprio ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio.

 

Per queste tipologie di tamponi, al Polo Fieristico di Treviglio (Via Masano), saranno effettuati i tamponi ai cittadini rientranti dai Paesi sopra citati che si saranno prenotati sul sito https://prenota.zerocoda.it/ o dalla relativa App, alla voce Utenti di rientro da Belgio, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Repubblica Ceca e Spagna”.

Non rientrano più in questo sotto-elenco, dall’8 ottobre, Croazia, Grecia e Malta, dai quali non è più richiesto il test molecolare o antigenico all’ingresso in Italia.

 

Ogni prenotazione (con relativo codice "ZI XXX") vale per un solo tampone.

 

Se necessitate di prenotazioni per più familiari seguite le indicazioni sotto riportate.

 

INDICAZIONI

1) Registrarsi (creare il proprio account) sul sito https://prenota.zerocoda.it/ inserendo tutti i dati richiesti (indispensabile il Codice Fiscale).

2) Dopo la registrazione eseguire la prenotazione nello spot desiderato

3) Riceverete il codice di prenotazione (univoco), la data e l'orario in cui dovrete presentarvi al Drive in

4)  Compilate il nuovo questionario dell'ATS   e stampatelo al termine della compilazione da consegnare all’operatore il giorno del tampone.

 

Ogni prenotazione vale per un solo utente. In caso desideriate prenotare per più familiari potete creare un account per ciascun membro della famiglia oppure posizionatevi sul box a destra e compilate i dati contenuti nella sezione “Stai prenotando per un'altra persona?” avendo cura di inserire il codice fiscale del congiunto accanto al cognome.

 

Il tampone è GRATUITO e NON SERVE IMPEGNATIVA (solo il modulo di autocertificazione).

 

Il referto sarà scaricabile dal proprio Fascicolo Sanitario Regionale non appena firmato e ritirabile successivamente in Portineria a Treviglio dopo circa 72 ore dall’esecuzione del tampone.

 

Qualora non ancora in possesso delle credenziali per accedere al suddetto fascicolo, potrà utilizzare questa nuova modalità CLICCA QUI

 

Tutti gli altri cittadini (fuori regione o stranieri) devono inviare una mail di richiesta "esiti tampone" all’indirizzo mail     tamponi.covid19@ats-bg.it indicando NOME, COGNOME e numero di telefono.

 

Le persone di cui sopra, devono obbligatoriamente comunicare il loro ingresso al Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria dell’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo - ATS di Bergamo -  (direzione.dips@ats-bg.it) e sottoporsi a test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone. La comunicazione deve avvenire tramite compilazione del questionario.

A disposizione dei cittadini, per gli adempimenti normativi previsti dall’ordinanza, sono inoltre attivi dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 17.00, i seguenti numeri di telefono del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria dell'ATS di Bergamo, suddivisi per settore, in base al proprio comune di residenza:

  • Settore Prevenzione di Bergamo: 035.2270535
  • Settore Prevenzione Bergamo Est: 035.385414
  • Settore Prevenzione Bergamo Ovest dell'ATS di Bergamo(*): 035.385925 direzione.dips@ats-bg.it 
  • Direzione del Dipartimento: 035.2270493

 

A condizione che non insorgano sintomi di COVID-19 e che non ci siano stati soggiorni o transiti in uno o più Paesi di cui agli elenchi C e F nei quattordici (14) giorni antecedenti all’ingresso in Italia, fermi restando gli obblighi di cui all’articolo 5 del DPCM (compilazione di apposita dichiarazione), le disposizioni relative all’obbligo di isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria, all’utilizzo del mezzo privato per raggiungere la destinazione finale e all’obbligo di tampone (in rientro da Belgio, intera Francia, Regno Unito, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Spagna, come da Ordinanza del Ministro della Salute del 7 ottobre 2020, in vigore dall’8 ottobre e fino al 15 ottobre 2020) NON si applicano:

  1. a chiunque (indipendentemente dalla nazionalità) fa ingresso in Italia per un periodo non superiore alle 120 ore per comprovate esigenze di lavoro, salute o assoluta urgenza, con l’obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale o, in mancanza, di iniziare il periodo di sorveglianza e di isolamento fiduciario;
  2. a chiunque (indipendentemente dalla nazionalità) transita, con mezzo privato, nel territorio italiano per un periodo non superiore a 36 ore, con l’obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale o, in mancanza, di iniziare il periodo di sorveglianza e di isolamento fiduciario;
  3. ai cittadini e ai residentidegli Stati e territori di cui agli elenchi A, B, C e D che fanno ingresso in Italia per comprovati motivi di lavoro;
  4. al personale sanitario in ingresso in Italia per l'esercizio di qualifiche professionali sanitarie, incluso l'esercizio temporaneo di cui all'art. 13 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18;
  5. ai lavoratori transfrontalieri in ingresso e in uscita dal territorio nazionale per comprovati motivi di lavoro e per il conseguente rientro nella propria residenza, abitazione o dimora;
  6. al personale di imprese ed enti aventi sede legale o secondaria in Italia per spostamenti all'estero per comprovate esigenze lavorative di durata non superiore a 120 ore;
  7. ai funzionari e agli agenti, comunque denominati, dell'Unione europea o di organizzazioni internazionali, agli agenti diplomatici, al personale amministrativo e tecnico delle missioni diplomatiche, ai funzionari e agli impiegati consolari, al personale militare e al personale della polizia di Stato nell'esercizio delle loro funzioni;
  8. agli alunni e agli studenti per la frequenza di un corso di studi in uno Stato diverso da quello di residenza, abitazione o dimora, nel quale ritornano ogni giorno o almeno una volta la settimana.

 

NEWS REGIONE LOMBARDIA

 

 

(News in continuo aggiornamento - ultimo aggiornamento ore 17.12 del 05/11/2020)

Copyright © 2006 Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Bergamo Ovest. - C.F. e P.IVA 04114450168
XHTML 1.0WAI-AA