Salta la navigazione
ASST Bergamo Ovest

Comunicati stampa

COMUNICATO - Elaborato Protocollo Interdisciplinare per gestione Polipo Maligno del Colon

Dipartimento Oncologico: Attivato Gruppo di Valutazione Interdisciplinare composto da Endoscopista, Patologo e Chirurgo

Data di pubblicazione: 09/12/2008

COMUNICATO  STAMPA


ELABORATO PROTOCOLLO INTERDISCIPLINARE PER LA GESTIONE DEI PAZIENTI CON POLIPO MALIGNO DEL COLON

Attivato Gruppo di Valutazione Interdisciplinare, composto da Endoscopista, Patologo e Chirurgo


Il Dipartimento Oncologico dell'Azienda Ospedaliera di Treviglio, diretto dal dott. Bruno Forloni, ha elaborato un protocollo interdisciplinare per la valutazione dei pazienti con polipo maligno del colon.

Tutti i casi sono valutati collegialmente per definire le classi di rischio e proporre la migliore condotta terapeutica da adottare. E' stato inoltre attivato il registro dei polipi maligni per verificare l'attività e i risultati ottenuti.


ENDOSCOPIA
Le linee guida elaborate dalla Commissione Oncologica Nazionale e dalla Regione Lombardia evidenziano l'importanza del polipo adenomatoso del colon come lesione precancerosa. Se rimosso per tempo non progredisce verso una trasformazione tumorale. La rimozione endoscopica completa consente la guarigione.
Il Piano Oncologico della Regione Lombardia prevede l'estensione a tutta la popolazione dello screening per la prevenzione del carcinoma colon-rettale (ricerca del sangue occulto).
I soggetti positivi al test di screening vengono invitati ad eseguire una colonscopia. I polipi riscontrati vengono completamente rimossi. Dopo polipectomia completa, in qualche caso viene diagnosticato un polipo maligno. Il successivo comportamento (radicalizzazione chirurgica vs. follow-up clinico) viene deciso sulla base di parametri concordati per definire le classi di rischio del polipo maligno.  Questi parametri vengono verificati dal Gruppo di Valutazione Interdisciplinare, attivo presso l'ospedale di Treviglio-Caravaggio, composto da: ENDOSCOPISTA, ANATOMO PATOLOGO e CHIRURGO.
 

ANATOMIA PATOLOGICA
La diagnosi di polipo maligno è posta dal Patologo dopo esame istologico di un polipo maligno asportato dall'Endoscopista.
Il polipo maligno è un polipo adenomatoso del colon-retto peduncolato o sessile che contiene un adenocarcinoma invasivo (T1). E' curabile con la sola resezione endoscopica completa quando soddisfa a caratteri anatomo-patologici considerati di basso rischio di metastasi.
Il polipo maligno viene stratificato in:
- polipo maligno a bassissimo rischio di metastasi linfonodali;
- polipo maligno a basso rischio di metastasi linfonodali;
- polipo maligno ad alto rischio di metastasi linfonodali.
Il ruolo del Patologo nella valutazione del polipo maligno è:
- determinare la presenza o assenza del carcinoma invasivo nel polipo;
- determinare l'istotipo del carcinoma;
- determinare la presenza di invasione linfatica o venosa e di budding tumorale;
- stabilire il livello di invasione e la microstadiazione;
- stabilire il grado istologico;
- controllare il margine di resezione;
- dare una stima del rischio di metastasi linfonodali.

CHIRURGIA
Il trattamento del polipo maligno del colon e del retto prevede intervento chirurgico in quei casi in cui il polipo sia stato rimosso endoscopicamente in modo incompleto oppure sia dotato di caratteristiche intrinseche di aggressività (alto rischio).
Il tipo di intervento chirurgico è sovrapponibile a quello che sarebbe stato indicato in presenza di un cancro non polipoide dello stesso segmento intestinale.
E' evidente che, per assicurare l'adeguatezza della terapia chirurgica del polipo maligno, è indispensabile che il trattamento avvenga in una struttura abilitata a operare su pazienti affetti da patologia neoplastica del colon-retto. L'Azienda Ospedaliera di Treviglio ha cercato di suddividere e concentrare le competenze chirurgiche in gruppi di lavoro che trattino patologia omogenea.
La struttura complessa di Chirurgia ad indirizzo oncologico dell'ospedale di Treviglio-Caravaggio, diretta dal dr. Bruno Forloni, rappresenta attualmente, all'interno dell'Azienda Ospedaliera, il reparto dove si concentrano maggiormente i casi di patologia neoplastica del colon-retto; rappresenta quindi naturalmente il centro deputato al trattamento del polipo maligno in stretta collaborazione con Anatomia Patologica ed Endoscopia.
Il trattamento del massimo numero di casi possibili della stessa patologia consente un costante miglioramento dei risultati, sia in termini di radicalità oncologica, sia in termini di mantenimento di basso numero di complicanze.

*          *          *
Tutti i polipi maligni del colon sono valutati collegialmente dal Gruppo di Valutazione Interdisciplinare operativo a Treviglio secondo protocollo concordato.
E' attivo il Registro dei polipi maligni che documenta l'attività, registra i risultati e il controllo di Qualità. Responsabile Registro: dott.ssa Daniela Corti

*          *          *

Si ringrazia la Cassa Rurale-BCC di Treviglio che ha donato l'apparecchiatura digitale LEICA per la discussione anatomo-clinica. 

*          *          *

GRUPPO DI VALUTAZIONE INTERDISCIPLINARE
POLIPI DEL COLON
OSPEDALE TREVIGLIO-CARAVAGGIO

ENDOSCOPIA:                    Dr. Sergio CAVENATI
                                         Dr. Simona BARTOLOZZI

ANATOMIA PATOLOGICA:    Dr. Daniela CORTI
                                         Dr. Paola TEBALDI

CHIRURGIA:                      Dr. Pierpaolo DALLERA
                                        Dr. Fabiano QUADRI

 

Dipartimento Oncologico
- Chirurgia  Tel.   0363-424372    Fax   0363-424372
- Anatomia Patologica  Tel.   0363-424552   -   Fax.  0363-424564
- Endoscopia  Tel.   0363-424600
 


Treviglio, 9 dicembre 2008

 

Autore/Fonte: Ufficio Stampa (Dipartimento Oncologico)

Copyright © 2006 Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Bergamo Ovest. - C.F. e P.IVA 04114450168
XHTML 1.0WAI-AA